Raftul cu initiativa Book Archive

Italian

Canone Buddistha. Discorsi Lunghi by A cura di Eugenio Frola

By A cura di Eugenio Frola

Show description

Read or Download Canone Buddistha. Discorsi Lunghi PDF

Best italian books

La contessa di ricotta

Roma, Nottetempo, 2009, eightvo brossura con copertina illustrata, pp. 127 con una tavola fotografica nel testo.

Italian & Basics: Alles, was man braucht für das dolce vita zu Hause

Fan der italienischen Küche? emblem! Fan von simple cooking & simple baking, den absoluten fundamentals fürs Kochen und Backen mit Spaß? Benvenuto! Nach simple cooking und easy baking kommt jetzt l. a. dolce vita: Italienische Lieblingsrezepte fuer die Urlaubsstimmung zu Hause. Ferienlektuere inclusive witzige tales ueber die Basic-Zutaten wie Pasta, Reis, Olivenoel und Kaese, Vino und coffee.

Additional info for Canone Buddistha. Discorsi Lunghi

Sample text

Qual è la sua natura? Da dove è venuto e dove sta andando? Le nostre conoscenze sono fondate? E su cosa si basano? Stephen Hawking torna a occuparsi dei misteri del cosmo, e lo fa senza rinunciare al suo stile diretto e comunicativo. Aggiornandoci sulle recenti scoperte sia sul piano teorico che su quello delle osservazioni empiriche, Hawking descrive gli ultimi progressi compiuti nella ricerca di una teoria unificata di tutte le forze della fisica: la teoria delle “superstringhe” e le “dualità” tra modelli apparentemente diversi; i tunnel spazio-temporali e l’affascinante questione dei viaggi nel tempo.

Un fatto di comune esperienza che si possa descrivere la posizione di un punto nello spazio per mezzo di tre numeri (o coordinate). Per esempio, possiamo dire che un punto in una stanza si trova a due metri da una parete, a un metro da un’altra e a un metro e mezzo dal pavimento. Oppure possiamo specificare che un punto si trova a una determinata latitudine e longitudine e a una certa altezza sul livello del mare. Si è liberi di scegliere a piacere tre coordinate adatte, anche se occorre tener presente che il loro ambito di validità è comunque limitato.

L’ombra proiettata dalla Terra, notava Aristotele, è sempre di forma circolare, e ciò implica la sfericità della Terra; se infatti la Terra fosse un disco piatto, la sua ombra proiettata sulla Luna avrebbe una forma circolare soltanto quando il Sole è direttamente perpendicolare al centro del disco terrestre, mentre in tutti gli altri casi avrebbe invece la forma allungata di un’ellisse (l’ellisse è, per l’appunto, un cerchio allungato). I greci conoscevano poi un altro argomento a sostegno della sfericità della Terra.

Download PDF sample

Rated 4.62 of 5 – based on 43 votes