Raftul cu initiativa Book Archive

Italian

Il monitoraggio delle funzioni vitali nel perioperatorio non by Biagio Allaria (auth.), Prof. Biagio Allaria, Dott. Marco

By Biagio Allaria (auth.), Prof. Biagio Allaria, Dott. Marco Dei Poli (eds.)

Si intende in step with monitoraggio non solo quello strumentale ben noto, ma anche l’acquisizione di un insieme di informazioni dalle più semplici (semeiotica) alle più complesse (emodinamica, equilibrio acido-base, coagulazione, scambi respiratori, funzione renale, metabolismo ecc.) che consente di mantenere in equilibrio le funzioni vitali nel periodo perioperatorio.

Il quantity, strutturato in 19 capitoli, descrive il monitoraggio da eseguire according to ottenere queste informazioni e fa ampio cenno alle tecnologie consigliabili consistent with il controllo delle funzioni vitali nei capitoli relativi al monitoraggio dei pazienti a rischio e di quelli da sottoporre a particolari tipi di chirurgia (donna in gravidanza, paziente pediatrico, insufficiente cardiaco, iperteso, politraumatizzato, paziente sottoposto a chirurgia polmonare...).

L’ultimo capitolo offre una descrizione completa degli strumenti proposti, consentendo al lettore di conoscerne valori e limiti.

Show description

Read Online or Download Il monitoraggio delle funzioni vitali nel perioperatorio non cardiochirurgico PDF

Similar italian books

La contessa di ricotta

Roma, Nottetempo, 2009, octavo brossura con copertina illustrata, pp. 127 con una tavola fotografica nel testo.

Italian & Basics: Alles, was man braucht für das dolce vita zu Hause

Fan der italienischen Küche? emblem! Fan von easy cooking & easy baking, den absoluten fundamentals fürs Kochen und Backen mit Spaß? Benvenuto! Nach uncomplicated cooking und simple baking kommt jetzt los angeles dolce vita: Italienische Lieblingsrezepte fuer die Urlaubsstimmung zu Hause. Ferienlektuere inclusive witzige tales ueber die Basic-Zutaten wie Pasta, Reis, Olivenoel und Kaese, Vino und coffee.

Additional info for Il monitoraggio delle funzioni vitali nel perioperatorio non cardiochirurgico

Example text

Per richiamare ulteriormente l’attenzione sull’importanza della tachicardia (e quindi sulla riduzione del tempo di diastole indispensabile per la perfusione) basti questa osservazione fatta da Ferro et al. , 1995)!! Nel determinismo della perfusione del miocardio tuttavia non giocano un ruolo solo il tempo diastolico e il gradiente aorta-atrio destro in diastole, ma anche il gradiente aorta-pressione intramiocardica in diastole. Abbiamo visto infatti come gli aumenti della pressione intramiocardica che circonda i vasi determinino una riduzione di perfusione.

Un’ulteriore ipotensione aortica, specie se accompagnata da tachicardia, potrebbe peggiorare vieppiù il gradiente pressorio che assicura la perfusione e la tachicardia con l’aumento di MVO2, e la riduzione del tempo di diastole che ciò comporta fa il resto… In un paziente con BPCO caratterizzato da elevata compliance, la ventilazione artificiale si fa particolarmente sentire sul ritorno venoso causando frequentemente cali di portata e di pressione. In queste condizioni, anche modeste alterazioni coronariche possono causare importanti cali di perfusione subendocardica.

In questo caso, inoltre, l’aumento della pressione telediastolica ventricolare sinistra si ripercuote sulla rete vascolare subendocardica provocando ischemia e peggiorando di conseguenza ulteriormente l’insufficienza ventricolare sinistra. Il controllo del tratto S-T e della pulsossimetria deve essere particolarmente attento in situazioni di questo genere perché, come si deve essere pronti alla somministrazione di liquidi quando necessario, altrettanto occorre essere pronti a somministrare un diuretico dell’ansa quando si sospetti un sovraccarico.

Download PDF sample

Rated 4.38 of 5 – based on 41 votes