Raftul cu initiativa Book Archive

Italian

Tre storie extra vaganti (Contrappunti) (Italian Edition) by Carlo M Cipolla

By Carlo M Cipolla

Show description

Read Online or Download Tre storie extra vaganti (Contrappunti) (Italian Edition) PDF

Similar italian books

La contessa di ricotta

Roma, Nottetempo, 2009, octavo brossura con copertina illustrata, pp. 127 con una tavola fotografica nel testo.

Italian & Basics: Alles, was man braucht für das dolce vita zu Hause

Fan der italienischen Küche? brand! Fan von easy cooking & simple baking, den absoluten fundamentals fürs Kochen und Backen mit Spaß? Benvenuto! Nach easy cooking und uncomplicated baking kommt jetzt l. a. dolce vita: Italienische Lieblingsrezepte fuer die Urlaubsstimmung zu Hause. Ferienlektuere inclusive witzige tales ueber die Basic-Zutaten wie Pasta, Reis, Olivenoel und Kaese, Vino und coffee.

Extra resources for Tre storie extra vaganti (Contrappunti) (Italian Edition)

Sample text

Agli inizi deve essersi sentito come un pesce fuor d’acqua, sperduto tra funzionari che ne sapevano più di lui e ai quali doveva impartire istruzioni. Spesso non capiva nemmeno il significato di termini che comparivano su documenti che doveva firmare. Ma con pazienza e sangue freddo si trasse d’impiccio. Acquistò un brogliaccio e vi annotò regolarmente tutti i termini a lui sconosciuti in cui veniva man mano a imbattersi, insieme ad altre informazioni che potevano riuscirgli utili nell’espletamento dei suoi compiti.

La Svizzera che è così conosciuta per “la candeur, la fidélité et la bravoure”, dei suoi abitanti», scrive il giovane Savary, «è celebre anche per il commercio che le sue città intrattengono con i paesi stranieri». Sino alla fine del Medioevo la Svizzera era stata un paese talmente povero che, per poter campare, doveva vendere i propri cittadini come carne da cannone (mercenari) ai vari principi d’Europa. I mercenari svizzeri si erano imposti però una regola: se un gruppo di mercenari svizzeri si metteva al servizio di un principe nessun altro svizzero avrebbe accettato di servire nelle fila di un principe nemico del primo, e la ragione era che nessuno svizzero voleva trovarsi nella condizione di dover combattere contro un confederato.

Se la qualità di queste fondamentali istituzioni risulta buona, il giudizio sul paese è positivo; se al contrario la qualità di questi servizi risulta deficiente il giudizio sul Paese è negativo. Adottando questo criterio mi sono sempre trovato a parteggiare per la Svizzera, considerando questo Paese come uno dei più civili del mondo. Il giovane Savary non fece uso dei miei criteri di giudizio, ma a proposito degli Svizzeri fu decisamente molto più vicino alle mie posizioni che a quelle di Orson Welles nel film Terzo uomo.

Download PDF sample

Rated 4.37 of 5 – based on 9 votes